Serie A, trentacinquesima giornata: pareggio Inter, ma Milan – Juve finisce 1-1.

scritto da juzdongivaphuck il 10 May 2009 | Ancora nessun commento | in: Serie A

Josè Mourinho in Chievo - Inter

Serie A, trentacinquesima giornata: a Verona, l’Inter pareggia 2-2 contro il Chievo ma, il big match del posticipo tra MilanJuventus finisce 1-1 e i nerazzuri tengono le distanze dal Mian, ipotecando lo Scudetto.

Chievo – Inter: al Bentegodi di Verona, Mourinho deve rinunciare a Zlatan Ibrahimovic, squalificato e schiera davanti Balotelli e Crespo. La mossa è azzeccata; dopo soli 3 minuti l’Inter è avanti. Cambiasso impegna sorrentino con un tiro di sinistro, sulla respinta del poritere si avventa Hernan Crespo che in tap-in realizza il gol dell’1-0. Il Chievo reagisce e al 27′ paregia con Marcolini che segna un gran gol da fuori di siniste. Nella ripresa la partita rimane aperta e bella. I nerazzurri riescono a portarsi nuovamente in vantaggio grazie a Mario Balotelli che firma il 2-1 esplodendo un destro potentissimo al volo da dentro l’area. Gran gol e Inter avanti. Il Chievo di Di Carlo non molla e così, al 73′ Luciano firma il 2-2 definitivo colpendo di destro al volo su cross di Mantovani. Finisce così, con l’Inter che, pur senza vincere, avvicina ulteriormente lo Scudetto.

Milan – Juventus: a San Siro va in scena il big match di giornata. Il Milan vuole vincere per alimntare le speranze Scudetto, la Juve deve uscire dalla crisi. I bianconeri sembrano subito più in palla rispetto alle ultime uscite. Il Milan fa gioco ma la Juve ha le occasioni. Nel primo tempo Marchioni va vicino al gol su assist di Camoranesi. I rossoneri arrivano facilmente alla trequarti ma non pungono. Poulsen alla mezzora entra in area ma manda a lato da ottima posizione. Nella ripresa il Milan rompe l’equlibrio con un’azione di contropiede (ennesimo fuorigioco errato della Juve) portata avanti da Inzaghi che mete al centro dove Ambrosini, svirgolando un tiro, serve Seedorf che infila da due passi. Esplode San Siro. Passano solo 3 minuti e la Juve pareggia: cross da destra di Camoranesi e incornate in tuffo di Iaquinta (il migliore dei suoi) che vale il pareggio. Nel finale viene espulso Favalli per doppia ammonizione, ma Ranieri non osa e la Juve si accontenta. Finisce 1-1, per la gioia dell’Inter.

Nelle altre partite di giornata, importante vittoria della Fiorentina a Catania (2-0). Il Genoa pareggia in casa dell’Atalanta e i Viola si avvicinano così alla conquista di un posto in Champions League. La Roma torna in zona UEFA pareggiando a Cagliari.

Post correlati

Puoi essere il primo a commentare!

Lascia un commento

Personalizza il tuo avatar! Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

Torna su